ADVERTISER: parliamo di comunicazione e sviluppo sostenibile

ADV intervistaL’Alimentazione rappresenta una delle 4 A di eccellenza del  nostro Paese, con Abbigliamento, Arredamento e Automotive. Un patrimonio che fa parte della tradizione e delle cultura italiana, oggi messo a rischio da un lato dalla crisi, dall’altro da fenomeni quali l’italian sounding o la cessione di brand storci in mani straniere. A fronte di tutto ciò, i brand del food pongono in essere strategie di difesa, rafforzamento e rilancio.
Soprattutto in vista dell’appuntamento di Expo 2015…

IDEE DI SVILUPPO SOSTENTILE
“Al di là delle tipologie di prodotti, oggi l’attenzione è sulla costruzione delle azioni di consumo, sul modello di alimentazione, sullo scenario edonistico e salutistico a cui tendiamo”, osserva Marco Pavarini, Direttore Generale di Binario Comunicazione. “Che sia vino o che sia pasta, il cibo è al centro della riflessione: ognuno di noi vuole stare bene, essere gratificato da ciò che mangia e far stare bene il proprio microsistema di relazioni.

Partendo dal cibo, l’aspirazione è molto alta: l’agenzia vuole progettare comunicazione con aziende che abbiano la prospettiva di una relazione trasparente nei confronti di tutti gli stakeholder. In questo modo una realtà di comunicazione come la nostra può mettere in campo tutte le professionalità a propria disposizione, in un territorio molto familiare”…..

CIicca qui per leggere l’articolo integrale.

Mareblu e Legambiente: tre anni di successi firmati Binario

Binario Immagine e Comunicazione affianca Mareblu nel suo percorso di Responsabilità Sociale ormai da diversi anni. Nel 2012 abbiamo pensato che Legambiente sarebbe stato il compagno di strada migliore per  trasformare l’impegno eco sostenibile del brand italiano del gruppo MWBrands  in importanti gesti concreti a beneficio di tutto il Paese. Un incontro perfetto che abbiamo seguito passo passo e che oggi vi raccontiamo così….

Mareblu Legambiente - VideoCom’è possibile realizzare prodotti di qualità  nel rispetto del nostro ecosistema? Chiedetelo a Mareblu che da tre anni, grazie a un progetto pensato e coordinato da Binario Immagine e Comunicazione, ha stretto un’efficace collaborazione con Legambiente per la riduzione dell’impianto ambientale dei suoi prodotti.

Ora Mareblu garantisce la piena tracciabilità del tonno pescato, servendosi solo di pescherecci registrati e nel pieno rispetto della legislazione che protegge le specie ittiche.

Inoltre per il packaging dei suoi prodotti utilizza solo inchiostri a base d’acqua e carte di minore grammatura.

Una responsabilità sociale che si traduce anche in un’importante partnership con numerose iniziative di Legambiente come l’operazione Spiagge e fondali puliti e il sostegno a Il Centro Recupero Tartarughe Marine di Manfredonia e da quest’anno anche al meraviglioso Museo Vivo del Mare a Pollica.

Se quest’estate potrete godervi la bellezza del nostro mare e delle nostre spiagge, sarà anche merito di questa feconda unione. Buone vacanze!

Barilla Good4 – Chat Live dagli studi di Binario

 

IMG_2654Il primo webinar del progetto Barilla Good4 si è svolto il 19 giugno 2014 dagli studi di Binario. Si sono collegati alla chat molti aspiranti partecipanti all’award che hanno chiesto chiarimenti e hanno condiviso alcuni spunti sulla loro partecipazione.

La conversazione continua su Facebook.

 

Academia Barilla Restaurants NYC

The Ad Store Italia ha creato e progettato la comunicazione digitale per Academia Barilla Restaurants, in occasione del lancio del primo ristorante a New York City.ABR case videoLe attività hanno compreso l’ideazione e programmazione del sito Internet, la gestione dei canali sociali, una campagna di digital marketing e di CRM.

Guarda il video.

Una campagna social per il 5×1000 di Legambiente

logo-legambiente

#5xchi: la campagna 5×1000 di Legambiente diventa “social”

L’associazione ambientalista presenta tre progetti nazionali e invita le community a conoscere e sostenere le singole iniziative: Goletta Verde, Orti Urbani, Terra dei Fuochi

La campagna di comunicazione del 5×1000 di Legambiente quest’anno si fa social grazie a una sfida a colpi di hashtag. L’obiettivo è quello di presentare tre progetti strategici e d’importanza nazionale (Goletta Verde, Orti Urbani, Terra dei Fuochi) per stimolare la popolazione e le community nazionali e territoriali a conoscere e sostenere con il proprio appoggio le singole iniziative. La campagna prevede, infatti, che il sostegno del 5xmille sia affiancato da una votazione online su Facebook e Twitter dei tre progetti Extra-Ordinari del 2014  attraverso gli hashtag #teamGoletta, #teamOrti, #teamFuochi. Ogni progetto è sostenuto da uno special team di Legambiente impegnato a raccogliere consenso e adesioni online su una pagina dedicata http://www.legambiente.it/5×1000/

#5xchi è una sfida in tutti i sensi: una comunicazione innovativa per cogliere anche online la dimensione sociale dell’associazione ambientalista, ma anche un confronto nuovo sulla sensibilità dei singoli progetti che avranno maggiore attenzione. Dunque tutta le rete si mobilita e si attiva per veicolare un modo concreto di sottoscrizione del 5xmille.  Votare uno dei tre progetti significa dare visibilità a tematiche importanti ed aumentare la consapevolezza sullo strumento del 5×1000 che può servire a Legambiente nel continuare la sua lotta per la tutela dell’ambiente .

La campagna è stata ideata dai volontari di Legambiente, coordinati e supportati da Sqcuola di Blog e da Marco Pavarini per Binario Comunicazione.